mercoledì 25 gennaio 2017

ISE Salgari, fantascienza italiana a fumetti

La fantascienza è il mio genere letterario favorito e, di conseguenza, quello che preferisco scrivere. Tra i vari sottogeneri, però, non mi era mai capitato di imbattermi in una Space Opera, pertanto quando sono stato contattato dalla Cagliostro E-Press per la seconda stagione del fumetto ISE Salgari l'ho presa come una sfida stimolante. 

Ho sceneggiato, su soggetti altrui, due episodi per un totale di 24 pagine. Le mie storie comporranno, insieme ad altre 10, la seconda stagione.
Il volume 1, che raccoglie i primi capitoli, è uscito in occasione di Lucca Comics and Games 2016. 

Le maggiori difficoltà legate a questo lavoro sono state due: scrivere personaggi non miei e "muovere" un gruppo così nutrito.
È stato un ottimo allenamento e spero di aver fatto un buon lavoro. Io sono soddisfatto, in attesa dei disegni.

Il volume uscirà, ovviamente, a Lucca Comics & Games 2017.



Nel futuro la conquista dello spazio da parte dell'uomo è un dato di fatto. L'Incrociatore Stellare Emilio Salgari è, dopo anni di onorato servizio, solo un'astronave-museo, una meta turistica e stazione punitiva per i cadetti della cosmoflotta troppo vivaci e poco inclini alle regole. 

Durante un'ordinaria giornata a bordo dell'incrociatore, però, la stazione dove questo è ormeggiato viene attaccata, costringendo il tenente Elio Fiermonte a prendere il controllo dell'astronave, rimettendola in moto per salvare equipaggio e turisti. 
Inizia così un'avventura nello spazio che porterà i nostri a fare scoperte sensazionali.



1 commento: